AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Varese

Simone Colamussi si è aggiudicato il 2° premio, nella sezione "racconto under 16"

Concorso letterario ANPI: premiato studente con DSA

Concorso letterario ANPI: premiato studente con DSA
Concorso letterario ANPI: premiato studente con DSA

Simone Colamussi, studente con DSA che frequenta i laboratori AID di Busto Arsizio, è fra i vincitori del IV concorso letterario nazionale di narrativa e poesia "Inchiostro e Memoria”, promosso dall'ANPI di Rescaldina (MI).

Simone si è aggiudicato il secondo premio ex aequo, nella sezione "Narrativa Under 16", con il racconto "Il Muro dei sentimenti".

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti si è tenuta il 9 giugno scorso. 

Queste le motivazioni per le quali la Giuria ha voluto premiare Simone:

Quali possono essere gli ultimi pensieri di un condannato a morte? A questa domanda cerca di dare una risposta Simone Colamussi nel suo racconto scritto in prima persona, mettendosi nei panni di un padre di famiglia colpevole di aver "aiuto delle persone indifese. Le loro urla trasmettevano un dolore lancinante".

Lui non è rimasto nè inerte nè indifferente alla sofferenza degli oppressi, perchè "non dovrà mai esistere una persona che pensa di ritenersi superiore solo per la carnagione o per il culto". E ora paga con la vita il suo atto di generosità.

Ma si ribella a chi lo ammanetta e gli rivolge la testa contro il muro: lui vuole essere guardato in faccia, affinchè "nelle loro menti io ci sia per sempre".

L'ultimo pensiero, prima che il plotone di esecuzione compia il suo infame lavoro, va a Dio, con la preghiera di "aiutare la mia bambina che rimarrà sola". E sempre per la figlia è la frase conclusiva: "Ciao bimba mia, ti amo".

Per aver scritto un racconto inteso sul piano delle emozioni, la Giuria conferisce a "Il Muro dei sentimenti" di Simone Colamussi il secondo premio ex aequo, nella sezione "Narrativa Under 16".

La sezione AID di Varese fa i complimenti a Simone per questo traguardo raggiunto, che contribuisce ad affermare le grandi potenzialità dei ragazzi con DSA, anche nel campo artistico e creativo.

Scarica il testo del racconto di Simone
Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.