AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Varese

10 ottobre 2016 Aula Magna Università degli Studi dell’Insubria Via Ravasi 2 - Varese

Identificazione precoce dei DSA: un diritto troppo spesso negato

Identificazione precoce dei DSA: un diritto troppo spesso negato

Il tema del convegno “Identificazione precoce dei DSA: un diritto troppo spesso negato” è stato scelto in quanto a distanza di più di tre anni dall’entrata in vigore del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, di concerto con il Ministro della salute, che stabilisce che le Regioni devono stipulare i protocolli regionali con gli Uffici Scolastici Regionali per lo svolgimento delle attività di individuazione precoce dei casi sospetti di DSA.

La Regione Lombardia non ha ancora provveduto in tal senso. Infatti, l’articolo 3, 3° comma della legge 170/2010, stabilisce che “è compito delle scuole di ogni ordine e grado, comprese le scuole dell’infanzia, attivare, previa apposita comunicazione alle famiglie interessate, interventi tempestivi, idonei ad individuare i casi sospetti di DSA degli studenti, sulla base dei protocolli
regionali di cui all’articolo 7.

Ad oggi, poche regioni sono in regola con tali disposizioni, motivo per cui abbiamo invitato la dott.ssa Guaran per illustrarci l’esperienza della Regione Veneto che ha già realizzato e reso operativi i protocolli di identificazione precoce sia per la scuola dell’infanzia che per la scuola primaria.


Relatori

Elena Beltramme

Presidente Territoriale A.I.D. Sezione di Varese 

Rita Contarino

Dirigente scolastico dell’Istituto “Galilei” di Tradate e Dirigente del Centro Territoriale di Supporto per l’Inclusione

Rita Garlaschelli

Ufficio Scolastico Regionale

Francesca Guaran

Psicoterapeuta specializzata In Neuropsicologia dello Sviluppo, Pianificazione degli Interventi Riabilitativi e psicoterapeutici

Luigi Macchi

Referente UST

Claudio Merletti

Dirigente Ufficio Scolastico A.T. Varese

Cristiano Termine

Professore Associato in Neuropsichiatria Infantile, Università degli Studi dell’Insubria
Dirigente Medico S.C. Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza - Ospedale F. Del Ponte, ASST dei Sette Laghi

Programma

13.30 Registrazione partecipanti 


14.00 Introduzione del Seminario
Cristiano Termine, Claudio Merletti

14.15 La settimana europea della Dislessia
Elena Beltramme

14.30 Perché è meglio prevenire che curare?
Cristiano Termine

15.00 Protocolli identificazione precoce Regione Veneto, esempio di buone prassi (prima parte): scuola infanzia
Francesca Guaran

16.00 Discussione

16.15 Protocolli identificazione precoce Regione veneto, esempio di buone prassi (seconda parte): scuola primaria
Francesca Guaran
Relatori

17.15 Protocolli identificazione precoce in Lombardia: a che punto siamo?
Rita Garlaschelli

17.45 Ruolo del CTS e dei CTI rispetto al raccordo sulle procedure/buone prassi in merito al riconoscimento precoce dei DSA
Rita Contarino

18.00 Iniziative di identificazione e intervento precoce sul territorio dell’UST di Varese
Luigi Macchi

18.30 Discussione

19.00 Chiusura dei lavori

Informazioni

La partecipazione al convegno è GRATUITA.
Iscrizione on-line è obbligatoria e si effettua sul sito http://www.asst-settelaghi.it/  - corsi di formazione - PORTALE DELLA FORMAZIONE

Scarica qui il programma

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.